TestataNew

Sabato 2 dicembre 2017

Antonello Avallone, attore e regista, ha proposto uno spettacolo teatrale pieno di elementi poetici: “Novecento” di Alessandro Baricco. E’ un bellissimo monologo da cui è stato tratto il famoso film “La leggenda del pianista sull’Oceano”. La interpretazione provoca tante emozioni: dal sorriso al pianto, dalla comicità al dramma, dall’ironia al surreale, e conduce lo spettatore nelle sfere più intime dei sentimenti. La storia è anche la metafora della condizione dell’artista, che non sa riconoscersi nei punti di riferimento e negli stili di vita tradizionali, sempre a metà strada tra mondi diversi, capace di parlare solo attraverso la propria arte. La musica di sottofondo colora lo spettacolo diventando anche protagonista della storia di un pianista eccezionale “Novecento” (questo è il suo nome), capace di suonare una musica meravigliosa. E’ nato e vissuto sul piroscafo Virginian ed è incapace di scendere e di affrontare la vita sulla terraferma. La musica è tutta la sua vita ed è l’unica musica che egli sa suonare. La vita vera è tutta un’altra cosa, tutta un’altra musica…. Uno spettacolo pieno di poesia, questo è “Novecento” di Baricco.

AntonelloAvallone.JPG
Create a website